Prenota ora

Offerte Speciali

Gran Fondo dell’Amore – Francesco Cesarini – 7 edizione

Gran Fondo dell’Amore è organizzata dall’Asd Il Salice domenica 28 febbraio 2016 a Terni, città di San Valentino, patrono degli innamorati.

gran fondo dell'amore

L’Hotel Michelangelo Palace offre ai ciclisti:
• locale di rimessaggio delle bici, o in alternativa vi offre la possibilità di portare la bici in camera;
• cabine internet e internet Wi-Fi gratuito;
• spazio esterno per il lavaggio delle bici;
• dieta su misura per ciclisti;
• parcheggio privato e/o garage gratuiti.

Un percorso storico-paesaggistico di elevata bellezza, adatto per l’inizio della stagione ciclistica.

Gran Fondo dell’Amore – Il percorso

Affascinanti e caratteristici borghi medievali, stupende vestigia archeologiche e bellezze naturalistiche attenderanno i partecipanti alla manifestazione in programma a Terni il 22 marzo 2015. Tre i tracciati: due agonistici e uno cicloturistico. Ci sarà una categoria per i diversamente abili sia sul percorso granfondo che su quello mediofondo.

Percorsi impegnativi ma adatti all’inizio di stagione, che porteranno i ciclisti a immergersi nel verde dell’Umbria, tra oliveti, vigneti, boschi suggestivi e località ricche di arte e storia. E’ questo ciò che attenderà i partecipanti alla 6a Granfondo dell’Amore – Francesco Cesarini, prova d’apertura del Circuito dei due Mari dal Tirreno all’Adriatico , che si terrà domenica 22 marzo 2015 Terni , la città di San Valentino.

Sono tre i tracciati previsti: due agonistici di 128,5 chilometri e di 105 chilometri e uno cicloturistico di 67,8 chilometri. La partenza agonistica avverrà alle ore 9.15 da Via del Centenario, che sarà anche sede dell’arrivo. La partenza alla Francese sarà possibile dalle ore 08,00 alle ore 08,45.

Dopo aver affrontato un primo tratto pianeggiante di 13 chilometri che li porterà fino a Narni Scalo, i ciclisti attaccheranno i 6500 metri della salita di Capitone, che presenta un’entusiasmante alternanza di brevi rampe, tratti duri, pianeggianti e in falsopiano. Giunti in cima ci si dirigerà verso Amelia, costeggiando le sue imponenti mura poligonali, che insieme a quelle romane e medievali cingono il vasto centro storico, dove sorgono numerosi palazzi rinascimentali, chiese e resti di mosaici. Via poi lungo strade poco trafficate, immerse nella natura, tra grandi alberi, olivi, vitigni e frantoi.

Prossime tappe di questo meraviglioso viaggio saranno l’antichissimo borgo medievale di Alviano  e il suo lago , che è oggi una bellissima oasi naturalistica del WWF, Lugnano in Teverina, piccolo paese annoverato tra i borghi più belli d’Italia, e infine l’antichissima Guardea . Dopo un breve tratto in leggera discesa, giunti al chilometro 51 si attaccherà la salita di 8500 metri che porterà al borgo fortificato di Montecchio e alla vetta dell’Elce Bello, dove al chilometro 59,5 avverrà la divisione tra i due tracciati.

I granfondisti svolteranno a sinistra e percorrendo poi una lunga discesa che costeggia l’abitato di Civitella del Lago  giungeranno fino allo stupendo scenario offerto dal Lago di Corbara. Proseguendo in salita toccheranno i bellissimi e suggestivi borghi di Acqualoreto Morre  e poi, dopo due chilometri, si riuniranno con il percorso medio.

I mediofondisti, invece, alla divisione andranno dritti e dopo un lungo tratto in discesa giungeranno all’antico borgo medievale di Melezzole , da cui si potrà godere del bellissimo panorama che si aprirà sulla conca ternana. La strada tornerà a scendere per un lungo tratto e oltre a poter ammirare meravigliose panoramiche naturali, i ciclisti scorgeranno il bellissimo borgo circolare di Toscolano. Al termine della discesa ecco aprirsi alla vista Castel dell’Aquila con la sua torre a base quadrata e i due torrioni rotondi che delimitano l’accesso al bastione, maestose vestigia del castello fatto costruire nel XIII secolo. I ciclisti proseguiranno ora verso Farnetta e Montecastrilli, che dall’alto dei suoi 392 metri apparirà alla vista come un’autentica roccaforte. Una strada in leggero falsopiano porterà poi fino alla medievale Casteltodino , saldamente chiusa nelle sue mura. Dopo aver costeggiato il suggestivo borgo di Quadrelli, dove quattro piccole torri caratterizzano l’antico castello, si giungerà a San Gemini , nota per le sue acque minerali, per poi salire fino a Poggio Azzuano, nei pressi di Carsulae, famoso sito archeologico d’epoca romana. Prossima tappa sarà l’antico paese di Cesi, che sorge alle pendici del Monte Eolo e che è denominato il “balcone naturale della conca ternana”. Giù quindi per una lunga discesa che proietterà i ciclisti fino al rettilineo finale di via del Centenario.

Il percorso Cicloturistico, che porterà i partecipanti a pedalare senza fretta alla scoperta di un territorio affascinante e ricco di borghi e bellezze naturali, dopo i 13 chilometri pianeggianti fino a Narni Scalo, sovrastata dal bellissimo borgo medievale di Narni, si pedalerà fino a San Gemini, celebre soprattutto per la bellezza del suo centro storico medievale davvero ben conservato, che i ciclisti avranno la fortuna di attraversare. Via poi fino alle celebri fonti, dove sorgono le famose terme e l’omonima azienda di acqua minerale. Qui si svolterà in direzione Casteltodino , prima del quale i partecipanti incontreranno il piccolo e suggestivo borgo di Quadrelli, il cui antico castello è caratterizzato da quattro piccole torri. Dopo essere giunti alla medievale Casteltodino, chiusa tra le sue mura, i ciclisti pedaleranno verso Dunarobba, dove si trova la famosa “Foresta Fossile”, composta da resti preistorici di alberi del Pliocene. Dopo una serie di saliscendi si arriverà ad Avigliano Umbro , toccando poi Farnetta e quindi la bellissima roccaforte di Montecastrilli. A questo punto si tornerà a Casteltodino, a Quadrelli e alle fonti di San Gemini, da dove si affronterà la salita di via del Poggio fino a Cesi, che sorge alle pendici del Monte Eolo e che è denominato il “balcone naturale della conca ternana”. Giù quindi per una lunga discesa che proietterà i ciclisti fino al rettilineo finale di via del Centenario.

Video della GF dell’Amore 2014

Sito ufficiale della manifestzione: www.asdilsalice.it

Gran Fondo dell’Amore – – Francesco Cesarini – 5 edizione
Hotel Michelagelo Palace Terni